Sette belle logiche

Sostenibile.com-positività

1. Fai pace con il tuo passato, così non rovinerai il tuo presente.

2. Quello che gli altri pensano di te non ti riguarda.

3. Il tempo guarisce quasi tutto, dai al tempo del tempo.

4. Nessuno è la ragione della tua felicità eccetto te stesso.

5. Non paragonare la tua vita a quelle degli altri, non hai idea di cosa sia fatto il loro viaggio.

6. Smettila di pensare troppo, va bene non sapere tutte le risposte.

7. Sorridi, non possiedi tutti i problemi del mondo.

Pubblicato in pensieri, Poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Baggio, Totti e la poesia

12993333_1040725865988227_8969018425712384799_n

Un po’ mi ha ricordato il Roberto Baggio che nel 2002 torna in campo a tempo di record dopo l’infortunio ai legamenti crociati e in pochi minuti fa due gol alla Fiorentina, inseguendo il sogno dei mondiali.
Ieri due tocchi di Francesco Totti e due gol, risultato ribaltato, l’Olimpico esulta e piange di gioia, emozioni da film, la sensazione che ci sia qualcosa di divinamente voluto in tutto ciò. Proprio alla vigilia del Natale di Roma. Roba da re immortale.
Al di là di tutto, complimenti a Totti, sono queste le emozioni che fanno amare il calcio e lo sport, sono queste (e non le cose tipo i 5 scudetti di fila) le vere vittorie. Perché sono emozioni che vanno oltre il tifo e l’appartenenza, e uniscono anziché dividere. Alla faccia di quegli allenatori, come Lippi o Spalletti o Sacchi o Conte o persino il Trap, che arrogantemente credono che prima di tutto vengano gli schemi, i contrasti, la corsa, il gruppo: no, prima di tutto viene la classe, la fantasia, la capacità di fare giocate geniali. Ché se fossero tutti come Edin Dzeko, alti, muscolosi, atletici… allora a quel punto tanto varrebbe seguire la pallacanestro.
In fondo Totti se lo meriterebbe un altro anno di contratto. Non ripetiamo lo stesso errore fatto con Baggio, che non fu portato ai mondiali 2002 e sappiamo tutti poi come andò a finire. Nel calcio, come nella vita, c’è qualcosa che deve andare oltre gli schemi: io la chiamo… poesia. Giocatori come Baggio o Totti o Del Piero non sono semplicemente dei calciatori, ma sono piuttosto dei poeti, perché sanno regalare emozioni. E nulla è più veramente vittoria della capacità di regalare al mondo della poesia…
Pubblicato in attualità, Poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Ho capito che ti amo…

you-e-me

Ho capito che ti amo
quando ho visto che bastava
un tuo ritardo
per sentir svanire in me
l’indifferenza
per temere che tu non venissi più.

Ho capito che ti amo
quando ho visto che bastava
una tua frase
per far sì che una serata
come un’altra
cominciasse per incanto a illuminarsi.

(Luigi Tenco)

Pubblicato in Poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Primavera, poesia, e Alda Merini

 

marghe

Amo le margherite e la loro bellezza semplice, coraggiosa, vera. Un simbolo perfetto della rinascita e della “meravigliosità” della primavera.

Voglio augurarvi una bella primavera 2016, e voglio farlo, dato che oggi è anche la giornata internazionale della poesia, con una poesia altrettanto semplice, coraggiosa e vera; con una poesia di Alda Merini (nata, tra l’altro, proprio il 21 marzo) che trovo perfettamente primaverile:

Cerca di accettarti così come sei.
Non cambiare per piacere agli altri.
Chi ti ama accarezzerà le tue insicurezze.
Chi vorrà starti accanto si accoccolerà tra le pieghe della tua anima.
Sii te stesso sempre.
Fatti un dono vero.
Resta come sei.

Buona primavera a tutti, che sia una primavera di rinascita, di conquista, di bellezza; tenendo sempre conto che ogni rinascita, ogni conquista, e ogni bellezza parte da noi stessi, dall’accettarci così come siamo, dal farci dono di essere ciò che siamo.

Pubblicato in fiori, pensieri, Poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Stringiti a me – Gabriele D’Annunzio

afremov

dipinto di Leonid Afremov

Stringiti a me,
abbandonati a me,
sicura.
Io non ti mancherò
e tu non mi mancherai.
Troveremo,
troveremo la verità segreta
su cui il nostro amore
potrà riposare per sempre,
immutabile.
Non ti chiudere a me,
non soffrire sola,
non nascondermi il tuo tormento!
Parlami,
quando il cuore
ti si gonfia di pena.
Lasciami sperare
che io potrei consolarti.
Nulla sia taciuto fra noi
e nulla sia celato.
Oso ricordarti un patto
che tu medesima hai posto.
Parlami
e ti risponderò
sempre senza mentire.
Lascia che io ti aiuti,
poiché da te
mi viene tanto bene!

(Gabriele D’Annunzio)

Pubblicato in Poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Per te bambina mia

amore33

Solo l’amore conta

 

 

 

 

 

Le bellissime parole di una mamma per la sua bambina in una poesia di Mariangela Gualtieri. Per augurarle una vita di amore e non di odio; per insegnarle a vedere la bellezza sempre, anche quando tutti dipingono il mondo solo di buio…

Bambina mia,
per te avrei dato tutti i giardini
del mio regno, se fossi stata regina,

fino all’ultima rosa, fino all’ultima piuma.
Tutto il regno per te.

E invece ti lascio baracche e spine,
polveri pesanti su tutto lo scenario
battiti molto forti
palpebre cucite tutto intorno. Ira
nelle periferie della specie. E al centro
ira.

Ma tu non credere a chi dipinge l’umano
come una bestia zoppa e questo mondo
come una palla alla fine.
Non credere a chi tinge tutto di buio pesto e
di sangue. Lo fa perché è facile farlo.

Noi siamo solo confusi, credi.
Ma sentiamo. Sentiamo ancora.
Sentiamo ancora. Siamo ancora capaci
di amare qualcosa.

Ancora proviamo pietà.

Tocca a te,ora,
a te tocca la lavatura di queste croste
delle cortecce vive.

C’è splendore
in ogni cosa. Io l’ho visto.
Io ora lo vedo di più.
C’è splendore. Non avere paura.

Ciao faccia bella,
gioia più grande.
L’amore è il tuo destino.
Sempre. Nient’altro.
Nient’altro. Nient’altro.

(Mariangela Gualtieri)

http://www.einaudi.it/libri/autore/mariangela-gualtieri/0006155

http://www.minimumfax.com/libri/magazine/208

https://www.facebook.com/Mariangela-Gualtieri-62322386104/?fref=nf

https://it.wikipedia.org/wiki/Mariangela_Gualtieri

Pubblicato in pensieri, Poesie, vivendo.. | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Aspettando la primavera

Amo osservare la primavera che rinasce.

Amo osservare gli alberi in fiore esplodere di bianco e di rosa, e distinguersi dalla massa.

La primavera è rinascita, rinnovamento, distinzione, esaltazione. Ci invita a non mollare mai, a credere sempre in noi e in ciò che vogliamo, a scoprirci e fiorire.

IMG_6408

alberi in fiore – Bari, parco 2 Giugno – 28/02/2016

Come scriveva Pablo Nerudapotranno tagliare tutti i fiori, ma non fermeranno mai la primavera.

Pubblicato in fiori, Poesie, vivendo.. | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento