Il progetto

laurea

Non c’è nulla di ordinario nell’ordinario è molto più che un titolo: è un’idea di poetica, un progetto culturale, una filosofia di vita.

Tutto nasce dalla poetica di Wislawa Szymborska (premio Nobel nel 1996), che si basa sul cercare la poesia nelle cose più comuni e quotidiane (una foglia che cade, la maniglia di una porta, una cipolla..): la vita è molto più di ciò che sembra! L’idea, quindi, è quella di imparare a cogliere lo straordinario e la bellezza che c’è attorno a noi, anche (e soprattutto) nelle cose più semplici che spesso calpestiamo senza accorgercene. Cercare tra ingialliti steli d’erba la bellezza di un fiore nascosto. Guardare il mondo con occhi pieni di poesia per cercarne la bellezza. Solo questo può darci la forza di affrontare le vicissitudini quotidiane e aiutarci a inseguire sempre il nostro piccolo grande sogno.

In un mondo pieno di diffusori d’odio che ci illudono che l’odio sia l’unica possibile risposta ai problemi, è fondamentale continuare a credere nell’amore, nella bellezza, nella poesia, nel sogno, nel viaggio. Dobbiamo, come ci insegna Italo Calvino, cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all’inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio.”

Annunci

2 risposte a Il progetto

  1. Antonella De Pasquale ha detto:

    Nico, lo sai che Wislawa Szymborska e’ la poetessa preferita di Roberto Saviano? 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...