Dieci luoghi meno conosciuti da visitare a Firenze

Ognuno di noi ha dei posti nel mondo nei quali torna sempre volentieri, anche se c’è stato già varie volte, perché se uno ama davvero, ama sempre, e ha sempre bisogno di un ritorno.

Uno di questi posti per me è Firenze. Ma cosa vedere a Firenze una volta che uno c’è già stato qualche volta e ha già visto i monumenti più famosi?

Ecco di seguito una lista di dieci luoghi fiorentini che meritano una visita pur non essendo famosissimi come il Duomo, Palazzo Vecchio, Ponte Vecchio, ecc.

1) Museo degli Innocenti. Come funzionava l’antico “Spedale degli Innocenti”, fondato nel XV secolo e volto a offrire assistenza ai bambini abbandonati? Questo moderno e multimediale museo ne illustra accuratamente storia e aspetti vari, offrendo la possibilità di conoscere meglio una realtà importante dal punto di vista storico-sociale. Davvero imperdibile per chi ama la storia…

2) Palazzo Vecchio – percorso archeologico. Tutti ammiriamo la Firenze rinascimentale, ma quanti sanno che Firenze fu anche una città romana? Attraverso il “percorso archeologico” visitabile presso Palazzo Vecchio è possibile scoprire alcuni resti dell’antico teatro romanto, approfondendo così la conoscenza dell’antica Florentia…

3) Museo dell’antica casa fiorentina – Palazzo Davanzati. Com’era arredata una casa fiorentina nel Medioevo/Rinascimento? Questo museo ci offre l’oppurtinità di scoprire ciò visitando l’antico Palazzo Davanzati, nei pressi della Loggia del Mercato Nuovo…

4) Chiesa di San Filippo Neri. A pochi passi da Palazzo Vecchio, in piazza Santa Firenze, merita senz’altro una visita la Chiesa di San Filippo Neri. Poco conosciuta e quasi nascosta essendo parte di un più ampio complesso, ma il suo interno colpisce per quel misto di magnificenza e tenebrosità che richiama molto l’arte del Caravaggio…

5) Chiesa dei Santi Apostoli. Situata nei pressi del ponte di Santa Trinità, è una delle chiese più antiche e ricche di storia di Firenze, tanto da essere stata soprannominata il “vecchio duomo”. Secondo la leggenda fu fondata addirittura nell’800 alla presenza niente di meno che di Carlo Magno…

6) Chiostro degli Scalzi. Poco oltre la chiesa di San Marco, in via Cavour, si trova questo grazioso (e gratuito) chiostro, antico portico di accesso di una chiesa andata distrutta, le cui pareti sono affrescate da un ciclo realizzato da Andrea del Sarto relativo alla vita di San Giovanni Battista. Merita sicuramente almeno qualche minuto della vostra visita a Firenze…

7) Chiesa russa ortodossa della Natività. A pochi isolati dalla Fortezza da Basso troviamo questa graziosa chiesa russa-ortodossa, con caratteristiche cupolette “a cipolla” e interni riccamente decorati.

8) Farmacia di Santa Maria Novella. Tutti conosciamo la meravigliosa chiesa di Santa Maria Novella, ma quanti sanno che parte del suo complesso è costituito anche dalla cosiddetta Officina profumo-farmaceutica (o Antica Spezieria) di Santa Maria Novella? Si tratta della farmacia storica più antica di tutta Europa, l’ingresso è libero, e accanto alle sale di vendita tutt’ora in attività, possiamo scoprire pregievoli elementi ornamentali, mobili d’epoca, e un percorso museale che mette in mostra antichi strumenti e macchine usate per la lavorazione dei prodotti farmaceutici.

9) Chiesa di Santa Felicita. Attraversando ponte Vecchio e dirigendosi verso Palazzo Pitti, troviamo questa piccola chiesa la cui facciata è quasi nascosta dal noto corridoio vasariano ma che merita una visita se non altro per la cappella Barbadori-Capponi, abbellita da due affreschi del Pontormo, la Deposizione e l’Annunciazione, che risaltano (soprattutto il primo) per colori e delicatezza.

10) Il sasso di Dante. Una piccola curiosità, tra storia e leggenda: dove si sedeva Dante mentre osservava la costruzione del maestoso Duomo? Secondo alcuni su un sasso che ancora ritroviamo, con tanto di apposita targa commemorativa, in piazza delle pallottole, al lato del Duomo…

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in recensioni, viaggi e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...