Fantasie solitarie – Mariella Soldo

Fantasie solitarie

Come può il mondo racchiudersi in una frase, e la bellezza in una parola? E’ quello che si chiede Mariella Soldo nella sua raccolta di poesie “Fantasie solitarie” (Associazione Culturale LucaniArt, Scritture in metamorfosi, n.14).

Tra vicoli di città addormentate o su navi dirette verso un non so dove, sfuggendo ai ricordi in un’errante solitudine, sospesi tra tenerezza ed ardui interrogativi.. i versi di Mariella Soldo cercano di “vivere la poesia nell’intimo”, di scoprirne l’inafferrabile magia, di svelarne la presenza tra le imperfezioni quotidiane: restare sola nell’odore di lui “svestita di ogni frammento di stoffa”, leggere nelle sere d’ozio lettere che sottraggono al mondo, scoprire in una notte con una luna di giada “l’intera bellezza in un solo riflesso”, assaporare il silenzio che è “l’ultima forma del ricordo, insieme alla notte e alla poesia”, osservare tormenti trasformarsi in sogno “all’ombra di antiche foglie”, sguardi che “cercano ovunque un ritorno”, nostalgia di giovani baci dimenticati sulle guance, riscoprire tra i vicoli di una città morente “il segreto dell’istante condiviso”. Tocchi di poesia come piccole grandi fantasie solitarie. Perché come magicamente afferma l’autrice “ogni poesia rappresenta una fantasia solitaria, un luogo senza spazio né tempo, dove rifugiarsi. Ogni poesia conserva in sé il frammento di un silenzio o la bellezza di uno sguardo dimenticato. Ogni poesia trattiene la polvere dei viaggi e il ricordo d’incontri fugaci. Ogni poesia è l’istante, il probabile, il nulla”.

Avete mai letto parole sulla poesia più magiche di queste?

_________________________________________________________________ 

Mariella Soldo è dottoranda in letteratura francese presso l’Università degli Studi di Bari. E’ autrice di diverse poesie, racconti, lavori teatrali (come ad esempio “La donna e il non luogo”, “Caligola imperatrice – tutte le vite possibili”, “Monologo metropolitano”, “L’odore intimo del Giappone”, “L’inufficiale”). La sua vera passione, come lei stessa afferma, si cela nel mistero che la poesia le dona e in quell’inafferrabile che spesso gioca nei luoghi segreti della scrittura. Chi desidera conoscere e seguire meglio la sua arte può farlo attraverso il suo blog Neorgastiche inclinazioni (http://mariellasoldo.wordpress.com/)
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Poesie, recensioni e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Fantasie solitarie – Mariella Soldo

  1. Pingback: Domenico Uccellini recensisce io mio “Fantasie solitarie” | neorgastiche inclinazioni

  2. Pingback: Domenico Uccellini recensisce il mio “Fantasie solitarie” | neorgastiche inclinazioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...